MEDIA & TESTIMONIALS

Q-ID UN APPROCCIO PRAGMATICO AL DESIGN

Q-ID UN APPROCCIO PRAGMATICO AL DESIGN

È proprio l’unicità di questo metodo di lavoro ad aver fatto di Q-id, azienda con sede a Forlì, leader nel campo del design di auto e moto e nel product design, una delle eccellenze italiane affermate a livello internazionale. Il successo attuale affonda le radici in un’ami- cizia maturata sui banchi di scuola dell’ISSAM, l’istituto superiore di scienze dell’automobile di Modena, dove i due soci di Q-id, Lorenzo Naddei e Giorgio Mazzotti, gli unici romagnoli iscritti al corso, hanno condiviso la comune passione per il design di automobili. Una volta terminati gli studi, le strade dei due hanno preso sentieri diversi ma paralleli: quello di Lorenzo è approdato allo studio di design di Piaggio e Ducati, mentre Giorgio ha lavorato per Benelli e Engines Engineering. Il filo diretto fra i due è sempre rimasto vivo e ha con- dotto, nel 2003, alla nascita di Q-id. La struttura, che dal 2011 si è espansa grazie alla collaborazione con Ferrari, è oggi, con i suoi 37 addetti, fra le più grandi realtà di design a livello italiano.

Qual è il marchio di fabbrica distintivo di Q-id?
Senza dubbio il nostro metodo per sviluppare l’idea creativa. La premessa fondamentale alle strategie creative che mettiamo in campo è la definizione del tipo di design che ci rispecchia: per noi è essenziale creare una bella forma che enfatizzi la funzionalità

dell’oggetto e non prescindiamo mai da questa vocazione alla con- cretezza. Si tratta di un approccio trasversale che ispira ogni nostro prodotto. L’altra componente del nostro successo è il team di cui ci avvaliamo: dei nostri dipendenti una decina è di età compresa fra i 20 e i 30 anni; il gruppo unisce inoltre molte nazionalità e copre l’intero Stivale. Siamo fieri di dare spazio ai giovani perché il loro entusiasmo e la loro forza propulsiva sono una grande risorsa. Attraverso quali step passa l’elaborazione dell’idea?

Dopo aver ricevuto il brief del cliente, siamo rapidi ed efficaci nell’operazione che porta alla creazione della forma dell’oggetto, soprattutto grazie alla nostra esperienza venticinquennale nella modellizzazione in 3d, che riduce tempistiche di lavorazione e costi. La trasformazione dell’idea creativa in modello tridimensionale è la nostra cifra, alla quale segue anche la realizzazione di prototipi. L’unicità nel metodo che seguiamo per elaborare le fasi di ciascun progetto, insieme a una competenza che si estende a tre ambiti diversi (design di auto, modo e industrial design), ci differenzia profondamente dalla concorrenza.

È per questo che siete stati scelti da partner di primo piano nei settori di cui vi occupate?
 

Sì, la professionalità che mettiamo in campo ha sicuramente paga- to. Dal punto di vista del design delle due ruote, sono nostri clienti attuali Ducati e Piaggio, presso i cui centri stile operano, rispettiva- mente, 6 e 5 dei nostri esperti, cellule di Q-id trapiantate nelle due importanti realtà. Lavoriamo anche con la casa madre di Yamaha e in passato sono stati nostri partner Harley-Davidson, MV Augu- sta e Honda. Anche l’azienda più grande della Cina, la Loncin di Chongqing ha scelto Q-id per vendere al di fuori del Paese asiatico. Quali sono le maggiori soddisfazioni raggiunte con il design di auto? Da quando, nel 2011, siamo stati coinvolti da Ferrari per disegnare l’autovettura “LaFerrari”, non solo si è realizzato un sogno, ma è seguita anche l’apertura di Q-red, la nostra automotive division di 2000 mq inaugurata nel 2015 a Maranello. Dirige la divisione Carlo Balzanigo, designer con pluriennale esperienza in Pininfarina e Peu- geot Citroën. Là realizziamo i modelli di stile delle auto a grandezza naturale avvalendoci di una modelleria manuale e di una cabina di verniciatura specializzata.

La vostra esperienza si estende anche al product design...
Esatto, ci siamo messi alla prova anche nell’ideazione di oggetti, un ambito nel quale ci occupiamo anche di progettazione. Abbiamo creato degli elettrodomestici per De Longhi, maniglioni antipanico per Cisa, abbiamo curato dei progetti per Technogym e l’ideazione di bauletti per moto per Givi. Un settore che ci appassiona e ci ha gratificato molto è in particolare quello musicale: ad esempio, ab- biamo vinto il primo premio al prestigioso concorso di design Red Dot design award nel 2008 per aver ideato delle casse acustiche dove gli aspetti tecnici fondamentali per il buon funzionamento dell’oggetto diventano anche aspetti di stile. Per Dexibell abbiamo creato un pianoforte digitale con una sua nuova dignità, in modo da non essere una mera replica di quello acustico. Era rischioso per un marchio nuovo proporsi sul mercato con un prodotto inedito, ma la risposta è stata molto positiva, a partire dalla presentazione del pianoforte a Los Angeles, dove lo strumento è stato testato con soddisfazione niente meno che da Stevie Wonder.

JOIN NEWSLETTER


Via A. Gramsci, 2 - 47121 Forli (Fc)
Tel. +39 0543/25955
Fax +39 0543/456920
E-mail: info@q-id.it
P.Iva 02849321209 - Privacy Policy

Digital rendering by Q-ID

Credits TITANKA! Spa © 2016